Combattere le alghe in modo naturale

Un Loricaride si muove lungo il vetro con la sua bocca larga, altrove qualcuno si gusta una lumaca tra le piante e gli oggetti decorativi. Alcuni abitanti dell'acquario si rivelano essere una regolare squadra di pulizia e combattono con successo il nemico nr. 1 in quasi tutti gli acquari: le alghe. Gli specialisti dell'acquario della sera vi mostrano quali sono gli animali maggiormente indicati per ridurre in modo naturale l'indesiderata crescita delle alghe.

Chi possiede un acquario conosce fin troppo bene il problema delle alghe. Esse si manifestano in svariate forme e possono alterare l'equilibrio biologico. Anche l'armonia estetica del mondo acquatico viene a volte gravemente compromessa. Abitanti dell'acquario come Loricaridi, lumache e gamberi sono perciò un aiuto prezioso.

I cosiddetti Loricaridi, o ancora meglio gli Otocinclus, ad esempio, a volte conosciuti anche con il nome di "spazzini dei vetri", raspano con la loro bocca rivolta verso il basso la patina di alghe sulle piante, sui vetri dell'acquario o sul fondo.

Importante: alcuni Loricaridi non risparmiano nemmeno le foglie delle piante. Le diverse specie devono perciò essere scelte molto attentamente. In generale va tenuto conto che gli Otocinclus spp. sono più piccoli ma si nutrono quasi esclusivamente di alghe.

Ancora più efficaci sono le lumache. Le lumache Clithon spp., ad esempio, si avventano sulle alghe che crescono su piante e decorazioni. Le lumache a cono (p.es. Melanoides tuberculata) lavorano il fondo, e questo agisce positivamente sulla flora e sulla fauna del substrato. Bisogna però fare attenzione: in condizioni favorevoli queste lumache possono proliferare in modo incontrollato, minacciando così l'equilibrio biologico nell'acquario.

Tra i mangiatori di alghe i primi della classe sono senza dubbio i gamberi giapponesi Amano. Essi eliminano scrupolosamente le alghe, anche quelle che si formano sulle piante.

Loricaridi, lumache e gamberi rappresentano quindi una buona base per la lotta alle alghe nell'acquario. Chi non ha gamberi o lumache in acquario può ricorrere anche all'utilizzo del sera algovec*. Questo prodotto agisce da pratico controllo sulla crescita delle alghe. Importante: non va dimenticato che ogni invasione di alghe ha la sua causa, sulla quale è indispensabile indagare a fondo.

 

* Usare i biocidi con cautela. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

 

 

sera Guide

Sfoglia le nostre guide con informazioni dettagliate. Dai primi passi sulla corretta alimentazione fino a domande sulla salute …

sera Guide